menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Neve, disagi per i disabili

Neve, disagi per i disabili

Neve, strade e marciapiedi liberi: ma i disabili rischiano di cadere

Dopo le nevicate dei giorni scorsi la neve è stata tolta dalle zone di passaggio: per chi viaggia su una sedia a rotelle però le difficoltà rimangono, tra rampe ghiacciate e tratti laterali ancora coperti

Dopo le nevicate dei giorni scorsi le strade ed i marciapiedi in città sono ormai liberi dalla neve, gli automobilisti ed i pedoni riescono a muoversi agevolmente in centro storico, un pò più difficili sono i movimenti in periferia. Ma non tutta la neve si è sciolta o è stata tolta completamente dalle zone di passaggio: gli unici cittadini a fare le spese di questa situazione sono i disabili.

Provare a percorrere in centro con una sedia a rotelle è davvero difficile: molte rampe, utilizzate dai disabili per spostarsi da un marciapiedi all'altro, sono ancora coperte dalla neve e ghiacciate in più punti, il rischio scivolamento è alto. Le piccole ruote della sedia possono infatti incastrarsi nella neve ghiacciata lasciata sui marciapiedi e causare vibrazioni che possono portare a cadute. Situazioni di questo tipo si trovano sia nella zona dell'Oltretorrente, partendo da piazzale Picelli e percorrendo via d'Azeglio fino al Ponte di Mezzo, sia in centro città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento