Paola Bodrandi, nuovo direttore amministrativo del Maggiore

Paola Bodrandi è il nuovo direttore amministrativo dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Bodrandi, che prende  il posto di Simona Giroldi, ora direttore generale al Policlinico di Milano, assumerà l’incarico conferitole da Massimo Fabi, direttore generale del Maggiore, da lunedì 15 febbraio

Paola Bodrandi è il nuovo direttore amministrativo dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Bodrandi, che prende  il posto di Simona Giroldi, ora direttore generale al Policlinico di Milano, assumerà l’incarico conferitole da Massimo Fabi, direttore generale del Maggiore, da lunedì 15 febbraio.
 
Laureata in Giurisprudenza all’Università degli Studi di Parma, Paola Bodrandi è dipendente dell’Ospedale Maggiore dal 1990, dal giugno 2002 è dirigente amministrativo, nel 2007 è responsabile della struttura semplice Settore Relazioni Sindacali  e nel 2009  è direttore della struttura complessa Servizio Rapporti  Istituzionali.

All’ospedale di Parma, oltre alle relazioni con i sindacati, si è occupata, in particolare, dei rapporti con l’Università degli Studi di Parma, supportando la direzione nella gestione giuridico-amministrativa ai fini dell’integrazione con l’Ateneo, seguendo i rapporti con le scuole di specializzazione di area sanitaria.  Dal giugno 2015 ha svolto funzioni direzionali dell’area Corsi di laurea delle professioni sanitarie nelle sedi formative dell’Azienda Ospedaliera. Dal 2013 al 31 dicembre 2015 ha inoltre ricoperto l’incarico di Responsabile della Prevenzione della Corruzione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento