Casa della musica, il 7 novembre parte il Parma Film Festival

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Si apre il prossimo giovedì 7 novembre alle ore 21 nella Sala dei Concerti della Casa della Musica la sedicesima edizione del Parma Film Festival: e sarà un inizio davvero in grande stile, con la proiezione, a ingresso gratuito come per tutti gli eventi del Festival che si terranno alla Casa della Musica, di una delle pietre miliari del cinema di tutti i tempi, il film L'ultima risata ("Der letzte Mann") di Friedrich Wilhelm Murnau, del 1924. Ad accrescere l'interesse per questa straordinaria proiezione sarà inoltre il fatto che essa sarà effettuata con l'accompagnamento al pianoforte eseguito dal vivo da Antonio Coppola, sicuramente uno dei massimi specialisti italiani in questo settore.

Il protagonista del film è il portiere del Grand Hotel Atlantic di Berlino, dapprima rispettato e riverito ma che, in seguito, viene confinato dalla direzione a sorvegliare i gabinetti. Il portiere si sente crollare il mondo addosso, anche perché l'ambiente in cui vive, impietosamente lo deride. Ma il destino, e l'autore, sono benevoli, e grazie a una eredità dell'immancabile zio d'America, il protagonista ritorna nell'albergo, questa volta come ricco cliente.

L'happy-end del film, caso quasi unico all'interno del filone tedesco del Kammerspiel film, fu imposto a Murnau dal produttore, per far acquisire all'opera un maggiore appeal commerciale. Il film decretò la fama del regista, che usò nuove tecniche di ripresa all'avanguardia per l'epoca: una primordiale macchina da presa mobile che consentiva movimenti di macchina inusuali. Il film è sperimentale anche nell'uso assai limitato che il regista fece dei cartelli/didascalie che accompagnavano i film muti: solo due. Per Murnau le immagini dovevano da sole raccontare la storia. Il risultato è straordinario.

Antonio Coppola già dal 1973 inizia lavorare come pianista di scena per produzioni teatrali e balletti contemporanei, sviluppando una solida e raffinata tecnica di improvvisazione che lo porterà a concentrarsi esclusivamente sulla creazione di colonne sonore per il cinema muto. È acclamato in tutto il mondo quale ospite di festival cinematografici, rassegne e retrospettive sia come musicista che come membro di giuria, e invitato da numerose cineteche e università come consulente sulle ricerche e restauri di colonne sonore originali e relatore e insegnante per conferenze e stages sulla tecnica di improvvisazione e composizione di colonne sonore per il cinema muto.

Si ricorda che la proiezione de L'ultima risata avverrà giovedì 7 novembre alle ore 21 nella Sala dei Concerti della Casa della Musica e sarà ad ingresso gratuito.

Parma Film Festival è organizzato dal Circolo del cinema Stanley Kubrick in collaborazione con l'Istituzione Casa della Musica ed è sostenuto da Comune di Parma, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Fondazione Monte di Parma, Banca Monte Parma, Università degli Studi e Comune di Montechiarugolo.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento