Hospital Piccole Figlie, l'obiettivo è riaprire l'attività a dicembre

L'obiettivo di Hospital Piccole Figlie è di riaprire tutta l'attività sanitaria nella prima settimana di dicembre. La notizia è stata comunicata ieri sera al personale e ai collaboratori medici dal presidente, Nicola Bianchi

L'obiettivo di Hospital Piccole Figlie è di riaprire tutta l'attività sanitaria nella prima settimana di dicembre. La notizia è stata comunicata ieri sera al personale e ai collaboratori medici dal presidente, Nicola Bianchi, e dall'amministratore delegato, Marisa Giampaoli. Ancora non è possibile fissare una data precisa, a causa dei molti passaggi tecnici e burocratici da compiere, ma la strada è tracciata e incardinata su alcuni punti fermi.

Il più rilevante è la decisione di ripartire con l'attività sanitaria al completo. Questo è reso possibile dalla disponibilità di ASP “Ad Personam” che ha messo a disposizione, in locazione, parte del complesso Romanini-Stuard in Oltretorrente. Lì sarà dislocata la gran parte della attività polispecialistica ambulatoriale assieme al centro Hope, di diagnosi e cura del dolore, con la palestra di riabilitazione. Gli ambulatori a vocazione chirurgica, invece, saranno riallocati al primo piano dell'ospedale di via Po, dove già insiste la chirurgia. Invariate le altre destinazioni: al piano rialzato riaprirà l'Hospice - Centro di Cure Palliative, al secondo e terzo piano le degenze di medicina e chirurgia, al quarto gli uffici amministrativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La direzione di HPF sta lavorando a capofitto per stringere i tempi. Ci vorrà ancora una settimana circa per poter fissare la data ufficiale di riapertura e dare una comunicazione dettagliata su tutte le soluzioni individuate. Molto apprezzata e sentita è stata la vicinanza delle istituzioni, ieri sera rappresentate dal Sindaco di Parma e dai parlamentari del territorio, così come in questi giorni è stata fondamentale la collaborazione fattiva dell'Azienda Usl e dell'azienda Ad Personam. A tutti vanno i ringraziamenti di HPF.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento