Piena dell'Enza, a Sorbolo già 9,61 metri: allerta della Protezione Civile

Per le prossime 36 ore è stata attivata una fase di attenzione anche perchè sono previste nuove piogge a Sorbolo e Mezzani. Le precipitazioni delle ultime 24 ore hanno determinato un innalzamento dei livelli

La protezione civile dell'Emilia-Romagna ha attivato un'allerta, attivando la fase di attenzione, per le prossime 36 ore, per la piena del fiume Enza, nei comuni di Sorbolo e Mezzani nel Parmense e di Brescello, nel Reggiano. Le precipitazioni delle ultime 24 ore hanno determinato un innalzamento dei livelli idrometrici del fiume. A Sorbolo alle 13 sta transitando il colmo di piena con un livello di 9,61 metri. La fase di attenzione è stata attivata perché sono previste nuove piogge sulla zona montana che potrebbero determinare la persistenza dei livelli idrometrici al di sopra della soglia 1 (7,9 m).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento