menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pratospilla, escursionista 60enne parmigiano si infortuna: recuperato dal Soccorso Alpino

L’uomo, un parmigiano sessantenne, era impegnato in un’escursione in compagnia di un amico nei pressi del Lago Verde, non distante dal comprensorio di Prato Spilla

Si è concluso intorno alle 13.15 odierne un intervento dei tecnici della Stazione “Monte Orsaro” di Parma, del Soccorso Alpino Emilia Romagna, allertati dalla Centrale Operativa 118 per il recupero di un escursionista infortunato. L’uomo, un parmigiano sessantenne, era impegnato in un’escursione in compagnia di un amico nei pressi del Lago Verde, non distante dal comprensorio di Prato Spilla, nel comune di Monchio delle Corti. 

Partito stamane per una giornata di trekking sulle vette del crinale Tosco-Emiliano, P.W. (queste le sue iniziali) durante la gita ha riportato una dolorosa distorsione alla caviglia, che non gli ha consentito di proseguire l’escursione. L’amico ha quindi allertato il 118 di Parma, che a sua volta ha prontamente attivato il Soccorso Alpino, partito con il mezzo fuoristrada di stanza a Valditacca ed una squadra di tecnici. Nel frattempo lo sfortunato trekker è riuscito - con l’aiuto del compagno di escusione - a ridiscendere faticosamente il sentiero fino al Lago Ballano, dove i volontari del SAER lo hanno preso in consegna sul mezzo fuoristrada e accompagnato alla propria autovettura a Prato Spilla, da cui è partito in maniera autonoma verso l’Ospedale di Parma per accertamenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento