'Verso traiettorie…”: Alfonso Alberti al pianoforte alla Casa della Musica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Sarà il pianoforte il protagonista del concerto inaugurale di «Verso Traiettorie 2014», venerdì 25 aprile alle ore 20.30 alla Casa della Musica di Parma, e per l'occasione il pianista Alfonso Alberti proporrà un programma intenso e impegnativo, soprattutto per l'esecutore, che spazia da Bach (nato nel 1685) a Robert Platz (nato nel 1951), passando attraverso Schumann, Brahms, Berg, Stockhausen e Dufourt. Una scelta di brani che privilegia nella parte centrale l'idea dell'espansione musicale come variazione continua e dilatazione organica: in questo senso la «Sonata» di Alban Berg e il «Klavierstück III» di Stockhausen rappresentano due aspetti lampanti di quella crescita per continuo accumulo e variazione che trova un contrasto ideale nella fissità ossessiva delle «Geistervariationen», uno degli ultimi gesti musicali di Schumann prima della fase finale della sua malattia, il cui tema gli sembrò «dettato dagli spiriti». I due squarci della contemporaneità oltre a Stockhausen sono offerti da «Meerestille», uno dei momenti più produttivamente meditativi di Hugues Dufourt sulla musica ottocentesca e tre brani di un allievo fra i più originali di Stokhausen come Robert HP Platz («senko-hana-bi», «Schaukelpferd» e «Weißenberg») di cui Alberti è stato fin dalle prime esecuzioni appassionato divulgatore. A completare il programma si pongono in apertura la «Fantasie e fuga in la minore» di Bach e in chiusura una scelta dalle «Fantasien» op. 116 di Johannes Brahms che, seppure distanti più di un secolo e mezzo fra di loro, esemplificano quella cultura dell'espressione come energia sprigionata dalla struttura musicale che è tipicamente e profondamente tedesca.

I biglietti (intero: euro 10, ridotto: euro 5) saranno messi in vendita il giorno stesso del concerto presso la reception della Casa della Musica (P.le San Francesco, 1) a partire dalle ore 19.30.

Per informazioni: Casa della Musica, tel. 0521 031170, www.lacasadellamusica.it; Fondazione Prometeo, tel. 0521 708899, cell. 348 1410292, www.fondazioneprometeo.org. È possibile prenotare telefonicamente ai recapiti della Fondazione Prometeo.

Torna su
ParmaToday è in caricamento