Queer Seed, nasce il movimento che 'trascende' i generi sessuali

Oggi pomeriggio alle 18 al Pub Tapas di via d'Azeglio si terrà la prima riunione aperta del movimento che fa della cultura queer il principale riferimento, in progetto l'organizzazione di eventi culturali ed artistici

Queer Seed

Anche a Parma sbarca la cultura queer, la definizione di un'identità di genere che va al di là delle normali classificazioni di eterosessuale, gay, lesbiche, transessuali e intersessuati. Da termine dispregiativo a termine positivo utilizzato per indicare chi non si riconosce nelle etichette di genere. Oggi pomeriggio alle 18 al pub Tapas di via d'Azeglio si terrà la prima riunione aperta di Queer Seed, il neonato gruppo parmigiano che si pone lo scopo di creare le basi di un movimento in cui possa convivere la volontà di organizzarsi per il rispetto dei diritti e l'apertura ad iniziativa culturali ed artistiche.

"Queer Seed -si legge nel manifesto di invito- può diventare il centro, il movimento con cui creare e cambiare il modo per esprimere ciò che siamo e il microfono con cui far sentire a tutti la nostra voce. Costruire una queer factory dove organizzare incontri, mostre, presentazioni, manifestazioni, raccolte fondi, serate queer nei locali della città, un posto dove ciò che siamo possa fondersi alla cultura, all'arte, alla libertà di espressione, alla lotta contro l'omofobia, solo da questa unione può nascere un'arma intelligente con cui combattere per i nostri diritti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento