menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maturità, i quiz cominciano con oltre un'ora di ritardo: studenti infuriati

I commenti dei maturandi dopo la terza prova dell'esame di Stato

studenti-maturita-scuoleContrastanti i commenti a caldo di alcuni studenti parmigiani, dopo aver sostenuto la terza prova dell'esame di maturità. "E' complessa come prova perchè necessita elasticità mentale in un tempo che, tutto sommato, è poco, considerata l'ansia che ci portiamo dietro da settimane". Questo il commento di una studentessa all'uscita dal liceo Giovanni Domenico Romagnosi. Arte, matematica, filosofia e scienze le materie d'esame del Liceo Classico. "Domande fattibili, non ho avuto problemi, afferma serena una studentessa.

Ma dai commenti di altri ragazzi emerge come l'ansia troppo spesso sia un fattore che incide negativamente sull'esito degli esami, nonostante le esercitazioni di prova svolte nei mesi precedenti. "Le simulazioni non erano andate male, ma quando sai che non puoi sbagliare, soprattutto se le prove precedenti non erano andate come speravi, è difficile restare tranquilli e pensare solo alla risposta giusta", afferma una studentessa.
Una sorta di confronto e conforto reciproco la prassi ormai consolidata nel fermarsi a parlare sul lungoparma anche dopo aver sostenuto l'esame, per scambiare impressioni e cercare di togliersi qualche dubbio sulla prova appena affrontata.

Sconforto espresso da alcuni studenti del Liceo Artistico Paolo Toschi.
Ha generato una forte polemica il ritardo nell'ingresso in classe e il conseguente inizio dell'esame. "Ti dico solo che ci hanno fatto entrare quasi un'ora e mezza dopo",  afferma una ragazza.
Volti provati e poca voglia di lasciarsi andare ai commenti. In merito all'esito delle domande a cui dovevano rispondere per la terza prova, i tentennamenti maggiori sono risultati riguardare la lingua inglese. "Ho risposto così così - è il commento di una studentessa, - ma in inglese non sono mai stata formidabile".

Pareri contrastanti, tra qualche commento parzialmente positivo e le preoccupazioni per aver risposto erroneamente ad alcune domande. Ma c'è chi ammette: "Non esco da giorni, non faccio che studiare. Oserei dire che, soprattutto in matematica e inglese, è andata abbastanza bene". Le difficoltà maggiori, secondo alcuni ragazzi, per  la parte di Filosofia: "Ho risposto senza troppa cognizione, ma è una materia con cui ho sempre avuto problemi, ritrovarmela oggi all'esame mi ha fatto andare nel pallone e sicuramente ho risposto male", il commento sconfortato di uno studente.

"Non sono affatto contento di come è andata", commenta demoralizzato un ragazzo. C' è chi si è detto mediamente soddisfatto, ma nessuno si è lasciato andare a giudizi eccessivamente positivi." La preparazione che ci danno durante l'anno è stata utile ma, per scaramanzia, non mi va di sbilanciarmi".
 Prevale tra i commenti la voglia di mettere finalmente un punto a questi giorni carichi di tensione, con l'ultima prova, l'esame orale. "Ancora un po' e poi finisce", afferma una studentessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento