Prc: Sulla sicurezza e i fatti nell’oltretorrente

La risposta peggiore è quella di chi vuole alimentare la paura nei cittadini.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

La Gazzetta di Parma in questi giorni sta rappresentando una parte della città in preda agli scontri tra bande. È evidente ormai tutta la gravità delle problematiche della sicurezza che attraversano tutti i cittadini, nell’Oltretorrente come altrove. È infatti un’emergenza che riguarda non solo Parma. Per farvi fonte è sicuramente necessaria una maggiore e più consistente presenza delle forze dell’ordine con i necessari finanaziamenti, contro gli atti di criminalità, da qualunque parte provengano, evitando però di identificare nei  migranti, negli stranieri , negli extracomunitari una categoria da  perseguitare con particolare accanimento.

Le pagine allarmanti della Gazzetta, invece, pur doverosamente informative, tendono ad amplificare l’emergenza inducendo paure ancora più profonde,  mentre c’è chi cavalca queste paure nel segno della più scontata demagogia..

È bene inoltre ricordare che la criminalità si contrasta anche e soprattutto con interventi che garantiscano forme educative, costruttive e solidali di convivenza civile

La miseria, l’indigenza, i tagli ai servizi sociali, la mancanza di prospettive, lo sfruttamento, la richiesta di chi paga per soddisfare i propri vizi di droga e di sesso, l’indiscriminata costruzione di centri commerciali che hanno svuotato  la città contribuendo al degrado del tessuto sociale, tutto questo è focolaio persistente di asocialità e delinquenza. Allora gli interventi dovranno essere a più livelli chiamando in causa, oltre alle forze dell’ordine,  gli organi di governo, gli amministratori locali, gli altri soggetti politici e sociali per organizzare una risposta articolata.

In ogni caso la risposta peggiore è quella tesa ad alimentare paure irrazionali e che risponde alla violenza fisica con la violenza dei comunicati.

La Segreteria provinciale del Prc di Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento