Campus, posata la prima pietra del Tecnopolo: i lavori termineranno il 31 marzo 2015

Una grande struttura per la ricerca applicata; questo, in estrema sintesi, sarà il Tecnopolo dell’Università di Parma: circa 2.600 mq destinati ad ospitare alcuni Centri interdipartimentali di ricerca dell’Università di Parma

Una grande struttura per la ricerca applicata; questo, in estrema sintesi, sarà il Tecnopolo dell’Università di Parma: circa 2.600 mq destinati ad ospitare alcuni Centri interdipartimentali di ricerca dell’Università di Parma applicati ai settori della meccanica, della qualità e della sicurezza alimentare, del packaging, della tecnologia e della chimica  farmaceutica, dell’informatica.

Oggi al Campus Universitario la conferenza stampa per la posa della prima pietra del cantiere, alla presenza di numerosi rappresentanti dell’Ateneo, delle istituzioni e del mondo produttivo del territorio. Nel corso della conferenza stampa sono intervenuti il Rettore dell’Università di Parma, Loris Borghi, il Responsabile del Servizio Politiche di Sviluppo Economico, Ricerca Industriale e Innovazione Tecnologica della Regione Emilia Romagna Silvano Bertini, il Pro Rettore per l’Area Edilizia e Infrastrutture Carlo Quintelli e il Consigliere regionale Gabriele Ferrari. Tra i presenti gli Onorevoli Patrizia Maestri e Giuseppe Romanini, l’Assessore all’Urbanistica del Comune di Parma Michele Alinovi, i direttori (o loro delegati) dei Centri interdipartimentali.

L’opera, di importo complessivo di 6.920.000 euro (di cui 4.844.000 euro a carico della Regione Emilia Romagna attraverso i fondi  FESR-Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2007-2013 e 2.076.000 euro a carico dell’Università di Parma), fa parte del sistema regionale di creazione di tecnopoli per la ricerca industriale e il trasferimento tecnologico.

Piuttosto serrato il programma dei lavori, eseguiti dall’associazione d’imprese costituita dalle ditte Allodi Srl con sede a Parma e Siram Spa con sede a Milano, dei quali è previsto il termine entro il 31 marzo 2015.

Il progetto del Tecnopolo, in aggiunta al già realizzato Padiglione delle Prove materiali e del Trasferimento tecnologico, costituisce un ulteriore tassello che contribuisce alla realizzazione del Polo dell’Innovazione previsto dallo scenario insediativo di Mastercampus, secondo l’ottica di uno sviluppo integrato tra componenti produttive e di ricerca applicata complementari alle attività didattico formative e di ricerca di base già presenti nei dipartimenti scientifici del Campus. Un’occasione di sviluppo importante per l’intero territorio, caratterizzata da quella “economia della conoscenza” senza la quale è difficile poter competere a livello globale, e di cui l’Università di Parma si fa interprete anche attraverso l’aggregazione e la messa a sistema degli attori produttivi interessati.

I 6 Centri Interdipartimentali del Tecnopolo dell’Università di Parma

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SITEIA.PARMA - Centro Interdipartimentale di ricerca per la sicurezza, tecnologie e innovazione agroalimentare
CIPACK - Centro interdipartimentale packaging
CIM - Centro Interdipartimentale Misure
COMT - Centro interdipartimentale di Oncologia Molecolare e Translazionale
BIOPHARMANET_TEC - Centro Interdipartimentale per l’Innovazione dei Prodotti per la Salute
Laboratorio RFID&VIS-LABS - Centro Interdipartimentale sulle tecnologie di identificazione in radiofrequenza e con visione artificiale
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento