Terremoto in Emilia, ritardi e rallentamenti sulle linee ferroviarie

Il sisma che ha sconvolto il Nord Italia sta provocando ripercussioni sulla circolazione dei treni: riduzione precauzionale di valocità anche sulla Piacenza-Bologna

treni

Il terremoto che ha colpito oggi il Nord Italia sta provocando ripercussioni anche sulla circolazione ferroviaria, dove sono in corso controlli e interventi da parte dei tecnici. Sulle linee Alta Velocità - rendono noto le Ferrovie dello Stato - la circolazione è pressoché regolare, con una sola riduzione di velocità a 200 chilometri orari tra Piacenza Ovest e San Pellegrino (Alta velocità Milano-Firenze). Sulla linea Modena-Suzzara-Mantova-Verona dalle 15.40 la circolazione è ripresa tra Suzzara e Verona, mentre tra Rubiera e Modena il transito dei convogli procede a binario unico.

Sulla Bologna-Verona la circolazione è ripresa alle 14.50 sul tratto compreso tra Bologna e Poggio Rusco, mentre sul tratto tra Poggio Rusco e Nogara è ripresa alle 14.35. Una riduzione precauzionale di velocità è stata invece adottata tra Verona e San Bonifacio (30 chilometri orari); tra Ravenna e Faenza e tra Ravenna e Castel Bolognese (60 chilometri); tra Bologna e Ferrara e tra Bologna e Piacenza (100 chilometri). Sulle linee coinvolte si registrano ritardi medi tra i 90 e i 120 minuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento