Terremoto, scossa 3.6 in Lunigiana: nessun danno

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata 18 minuti dopo mezzanotte dall'Ingv in Toscana, tra le province di Massa e Lucca, nel distretto sismico delle Alpi Apuane, ad una profondità di 6,5 km

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata 18 minuti dopo mezzanotte dall'Ingv in Toscana, tra le province di Massa e Lucca, nel distretto sismico delle Alpi Apuane, ad una profondità di 6,5 km. Le località più vicine all'epicentro sono Casola in Lunigiana, Giuncugnano e Minucciano.

Fino ad ora non ci sarebbero stati danni, rende noto il sindaco di Minucciano, Paolo Grassi, nonostante quella di stasera sia stata una delle scosse più forti registrate recentemente. Molta la paura tra gli abitanti, molti dei quali non si trovavano a casa anche per la presenza di sagre e feste organizzate nella zona per Ferragosto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento