arrivano a parma i mattoncini più famosi del mondo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Dal 28 ottobre, tutti i pomeriggi, i bambini possono giocare senza sosta

con i prodotti ufficiali Lego.

Uno spazio per giocare, costruire e inventare in tutta libertà, con le forme, i colori, le infinite possibilità che solo i Lego consentono, sarà a disposizione dei bambini dal 28 ottobre presso l'area appositamente allestita al centro commerciale Eurosia di Parma.

Pensiamo alle stupefacenti sculture in Lego realizzate dal giovane artista americano Nathan Sawaya, in mostra in Italia, a Milano, fino a gennaio 2017.

Qualcuno le avrà viste almeno in rete: forme umane curate nei minimi dettagli, volti, espressioni, forme o opere immortali come la Venere di Milo o la Gioconda, tutto solo con i mitici mattoncini, che diventano vera e propria materia artistica ed espressiva.

Avere a disposizione tanti pezzi da assemblare è qualcosa di straordinario per ogni bambino: macchine, edifici, città, luoghi sognati, desiderati, ideali, diventano qualcosa di concreto tra le mani dei piccoli ingegneri, che mettono in campo non solo la fantasia, ma anche la capacità di comprendere il rapporto di dimensioni e proporzioni, prendendo confidenza con il concetto di spazio.

Le valenze educative sono indubbie: giocando con i Lego si impara ad acquisire doti di pazienza e perseveranza, a portare a termine un progetto seguendo un ordine e dei passaggi ben precisi, senza avere fetta, ma rispettando il tempo necessario.

Senza tralasciare l'occasione di stare con i propri coetanei, di confrontarsi, collaborare per realizzare qualcosa di più grande e più bello.

Presso l'area appositamente allestita al centro commerciale Eurosia di Parma, dal 28 ottobre al 6 novembre, tutti i pomeriggi dalle 16 alle 20, i bambini possono giocare con i prodotti ufficiali Lego, scatenare la fantasia, la creatività, la voglia di sperimentare, provare, creare il mondo che vorrebbero.

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento