parcheggi rosa al colorno.

AMO COLORNO: "Un doveroso gesto di cortesia".

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il gruppo AMO COLORNO richiede al comune di Colorno, di realizzare e dedicare per le donne in stato di gravidanza e per gli accompagnatori di bambini con età al di sotto dei 2 anni di età, alcuni parcheggi posizionati di fronte a strutture particolarmente frequentate dalle famiglie con bimbi piccoli come i poli sanitari, l'ospedale, le scuole e gli uffici pubblici. Sebbene non sia obbligatorio predisporne, ci rivolgiamo alla sensibilità dell’attuale amministrazione verso le famiglie Colornesi, che vorrà sicuramente compiere un gesto di cortesia, nell’ambito di un politica volta al miglioramento delle pari opportunità e della qualità della vita di tutte le mamme residenti, agevolandone e sostenendone la mobilità, Stare in coda per lungo tempo, ad esempio, per una donna incinta o per una mamma con un neonato in braccio può essere davvero faticoso. Un’amministrazione attenta al territorio non può non considerare certi aspetti, anzi è tenuta rendere sempre più agevole il duro lavoro di una mamma, che sabbiamo bene, non ha mai fine per tutto il giorno. I parcheggi rosa, dovrebbero essere presenti in qualsiasi comune Italiano, grande o piccolo che sia. Citando la “Carta europea per l’uguaglianza e le pari opportunità delle donne e degli uomini nella vita locale” elaborata e promossa dal consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa, ricordiamo che è previsto “il riconoscimento dell’importanza dello sviluppo dello spazio, dei trasporti, dell’economia, nonché l’importanza delle politiche e dei piani di utilizzo del suolo per creare le condizioni nelle quali il diritto alla parità delle donne e degli uomini nella vita locale sia più facilmente attuabile”.
Torna su
ParmaToday è in caricamento