menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole. Oltre 4 milioni sull’edilizia scolastica per la provincia di Parma

"Inutile nascondere la soddisfazione" - hanno dichiarato i parlamentari PD Giuseppe Romanini, Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari - "a tempo di record il governo ha dato attuazione ad una delle previsioni più significative contenute nella legge di stabilità

Oltre 4 milioni e mezzo di euro destinati ad interventi di edilizia scolastica nell’anno 2016. Ammontano a 480 milioni di euro le risorse che, ai sensi della Legge di Stabilità 2016 approvata dal Parlamento lo scorso dicembre, il governo ha “liberato” per le spese degli enti locali destinate ad interventi di edilizia scolastica sostenute a valere sull’avanzo di amministrazione e su risorse rivenienti dal ricorso al debito; per Parma sono state accolte le richieste dei comuni e della Provincia per 4.692.511,49 euro.

“Inutile nascondere la soddisfazione” – hanno dichiarato i parlamentari PD Giuseppe Romanini, Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari – “a tempo di record il governo ha dato attuazione ad una delle previsioni più significative contenute nella legge di stabilità approvata a fine 2015: a febbraio è stato emesso il bando rivolto ai comuni e alle province e ieri è stato firmato dal Presidente del Consiglio il decreto che destina le risorse. In tempo utile per iniziare i lavori immediatamente al termine del corrente anno scolastico”.

“Nonostante nella nostra provincia si sia sempre dedicata grande attenzione alla sicurezza e al decoro degli edifici scolastici, anche per l’evolversi delle normative soprattutto in materia antisismica, diversi istituti del territorio necessitano di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria” – hanno spiegato i parlamentari – “Molti comuni del parmense e la Provincia hanno risposto positivamente al bando del governo ed ora arrivano i fondi: risorse per interventi importanti che rappresentano anche un sostegno reale all’economia locale, in particolare nel settore dell’edilizia che ancora risente dei postumi della crisi”.

Di seguito l’elenco dei comuni:

 
Comune di Albareto
€ 37.887,76
Comune di Bore
€ 72.755
Comune di Calestano
€ 44.633,40
Comune di Collecchio
€ 113.822,70
Comune di Colorno
€ 55.514,18
Comune di Corniglio
€ 11.102,84
Comune di Felino
€ 111.028,37
Comune di Fontanellato
€ 42.190,78
Comune di Fontevivo
€ 488.524,82
Comune di Langhirano
€ 150.000
Comune di Medesano
€ 60.000
Comune di Montechiarugolo
€ 111.028,37
Comune di Neviano degli Arduini
€ 11.546,95
Comune di Parma
€ 2.183.085,11
Comune di Sala Baganza
€ 198.727,46
Comune di Soragna
€ 29.933,25
Comune di Sorbolo
€ 102.146,10
Comune di Tizzano Val Parma
€ 60.000
Comune di Traversetolo
€ 253.293,62
Provincia di Parma
€ 555.290,78
TOTALE
€ 4.692.511,49
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 73enne ha un malore dopo il vaccino Pfizer

  • Attualità

    Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento