Elezioni del 20-21 settembre: Fiazza si ricandida a Fontevivo

Ecco il suo programma

"5 anni fa ci siamo presentati agli elettori promettendo di fare molte cose, ne abbiamo fatte di più. Per questo i Fontevivesi hanno la garanzia che siamo gente che mantiene le promesse. Vogliamo continuare il cambiamento innescato e rendere Fontevivo sempre più sicura, bella e solidale”, dice Tommaso Fiazza, candidato sindaco di Fontevivo, in corsa per il secondo mandato alla guida della Lista “Fontevivo avanti tutta” nelle elezioni del 20-21 settembre .

“Un progetto a cui tengo tantissimo – spiega - è la nuova sede della Croce Rossa che realizzeremo all’interno del Parco Ida Mari di Ponte Taro. Da sempre il servizio e i volontari della CRI sono un punto di riferimento per tutta la comunità e in particolare, insieme alle altre associazioni di volontariato, lo sono stati in questa crisi Covid19. La struttura ospiterà anche la nuova sede della Protezione Civile e il nuovo Spazio Giovani”.

Un posto di primo piano per Fiazza lo riveste la Sicurezza, campo in cui il giovane primo cittadino ha investito molto nel primo mandato e intende proseguire rafforzando ancora la Polizia Locale con l’assunzione di una figura amministrativa “in modo che tutti gli agenti possano stare ancora più tempo di pattuglia”, l’ammodernamento delle dotazioni e la formazione continua. Saranno installate anche nuove telecamere, soprattutto nei luoghi sensibili.

A sostegno delle famiglie, Fiazza annuncia che proseguiranno l’Asilo Nido gratis e il Quoziente familiare, con aiuti concreti alle giovani coppie e priorità ad anziani e disabili per case popolari e aiuti sociali. Dopo aver riqualificato e messo a norma tutte le scuole del Comune, Fiazza spiega che verrà completata la riqualificazione energetica scuola di Ponte Taro.

Spiega anche che sarà terminato il cantiere della “Rigenerazione Urbana” (Via Marconi - area feste) e riqualificate la parte interna del Ex Convento e saranno valorizzati i parchi Alinovi e Ida Mari.

Sono i progetti principali di un programma più lungo e articolato che si prefigge di completare il cambiamento iniziato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi, presenta due grandi progetti: Il Parco per tutti, un progetto inclusivo di parco giochi accessibile a tutti, anche ai ragazzi disabili, con strutture ricettive e di socialità e l’inserimento di giochi inclusivi in tutti gli altri parchi e la realizzazione sulla riva del Fiume Taro di un progetto di rilancio per restituire ai fontevivesi un percorso naturalistico, sportivo e di socialità con aree pic-nic attrezzate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento