Europee, Pier Paolo Mora si candida per Casa Pound

"Siamo gli unici a voler uscire dall'Euro"

 Ci sarà anche il parmigiano Pier Paolo Mora nella lista di CasaPound alle prossime europee nella circoscrizione nord-orientale: "Siamo ormai rimasti gli unici a chiedere l'uscita dall'euro e dall'Unione Europea", spiega il classe '85, responsabile regionale del movimento.

"La nostra - osserva - è una candidatura che pone l'Italexit al primo posto, per tornare sovrani e con una nostra moneta per uscire dal circolo vizioso di stagnazione e disoccupazione in cui, per colpa dell'euro e della gabbia burocratica Ue, siamo invischiati da quasi 20 anni".

"Il Parlamento Europeo - prosegue - può essere il luogo in cui condurre questa battaglia e a, chi ci critica cercando di far notare una contraddizione fra la nostra candidatura e la volontà di abbandonare l'Ue, rispondiamo citando l'esempio di Nigel Farage, il deputato inglese che ha portato avanti la sua lotta per la 'Brexit', poi tramutatasi nel successo del referendum, proprio sugli scranni di Bruxelles e Strasburgo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente a Castione Marchesi: muore un bimbo di tre anni

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Morte del piccolo Aurelio: "Il quartiere è dilaniato dal dolore e si stringe intorno ai genitori"

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

Torna su
ParmaToday è in caricamento