fratelli d'italia - an colorno si schiera con i commercianti

Come sempre Fratelli d'Italia a fianco dei commercianti Colornesi, per la drammatica vicenda del ponte sul PO.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Molti esercizi commerciali situati nella zona tra Colorno e Casalmaggiore; a causa della chiusura del ponte; e alla conseguente drastica dimunizione della clientela, sono a rischio di chiusura. Fratelli d’Italia - An Colorno, raccoglie la preoccupazione delle aziende,dei piccoli imprenditori dei commercianti e quindi del loro indotto di lavoratori e delle loro famiglie , di quei cittadini onesti che , pagando le tasse, contribuiscono in buona parte all' economia del territorio.. Nei sopralluoghi presso i vari commercianti locali, abbiamo davvero notato “un deserto assoluto”. ; la chiusura a tempo indeterminato del ponte sul Po può rappresentare un vero colpo al cuore all’intera economia locale... Per tutto il territorio, questa è una grave emergenza e come tale va gestita. Fdi An coord.comunale di Colorno avanza due prime richieste, alle quali si chiede massima celerità di risposta. 1) avere tempi più certi di riapertura del ponte 2) misure di agevolazione fiscale per i residenti ma soprattutto a partire innanzitutto con sgravi fiscali IRAP (tassa regionale attività produttive) per le perdite aziendali. Nicola Scillitani Coordinatore Comunale FRATELLI D’ITALIA - An Colorno

Torna su
ParmaToday è in caricamento