menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Beppe Grillo espelle i 'ribelli' Giovanni Favia e Federica Salsi

Il capo politico del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo utilizza il suo blog per espellere gli attivisti 'scomodi', tra cui il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle

Il capo politico del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo utilizza il suo blog per espellere gli attivisti 'scomodi' Giovanni Favia, consigliere regionale dell'Emilia-Romagna e Federica Salsi. Lo ha scritto sul suo blog. "A Federica Salsi e Giovanni Favia è ritirato l’utilizzo del logo del Movimento 5 Stelle. Li prego di astenersi per il futuro a qualificare la loro azione politica con riferimento al M5S o alla mia figura. Gli auguro di continuare la loro brillante attività di consiglieri". Un'espulsione immediata che non mancherà si suscitare polemiche.

FAVIA SU FACEBOOK. "Ci siamo messi in marcia in migliaia, in questi anni, per cambiare il paese. Rinnovare la sua cultura politica, marcita in decenni di scempio della cosa pubblica. Armati di tanto coraggio e buona volontà, abbiamo messo al centro etica e spirito di servizio, ottenendo nelle istituzioni risultati incredibili. Gli interessi privati, i personalismi, la verticalità organizzativa, la fede messianica in un leader, non sono mai state nel nostro DNA, non sono ma state i nostri semi. Accettare una deriva di questo tipo significherebbe arrendersi. E noi invece non ci arrendiamo mai".

TAVOLAZZI. "Siamo all'inizio del crollo". Così su Facebook Valentino Tavolazzi, il primo attivista del Movimento Cinque Stelle ad essere stato espulso da Grillo, commenta la 'fine' analoga toccata a Favia e Salsi: "La frana é iniziata il 5 marzo 2012", ha aggiunto Tavolazzi, ricordando la data della sua 'scomunica' ufficiale postata sul proprio blog da Beppe Grillo.

FEDERICA SALSI. "Quello che emerge non è un progetto politico con delle effettive proposte, ma uno slogan elettorale", ha proseguito la Salsi rivelando i dubbi maturati in queste settimane: "Mi viene da pensare se dietro al blog di Grillo ci sia effettivamente la volontà di portare avanti un progetto politico, quanto invece la volontà di acquisire maggiore visibilità del blog per aumentare il volume di affari che ci gira intorno". Di certo, secondo la consigliera bolognese, "c'é una forte invadenza di Grillo e Casaleggio all'interno del Movimento". Un soggetto politico "che è diverso dai partiti perché non ha una struttura, ma il fatto di non averla è un problema perché é tutto in mano a loro". Ecco perché, ha concluso, "paradossalmente negli altri partiti c'é più possibilità di controllare chi è al vertice".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 62 nuovi casi e due morti

  • Attualità

    Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

  • Attualità

    Mercateinfiera rinnova l'appuntamento ad ottobre 2021

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia passa da Parma

  • Attualità

    Meteo: ecco che tempo farà nel week end del 1° Maggio

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento