menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Putroppo c’è chi paragona quelle persone agli emigranti italiani»

Protesta degli immigrati a Roma per il pocket money. Murelli, candidata Lega alla Camera, contro i governi di centrosinistra e l’Europa «che ci impongono tutto ciò. Gli italiani emigranti non hanno avuto né soldi, né hotel»

E c'è chi paragona questi immigrati agli italiani andati al?estero, ma a voi risulta che ai nostri emigranti siano stati dati soldi e sistemati in hotel?». Lo afferma Elena Murelli, candidata della Lega alla Camera, nel proporzionale, nel collegio Piacenza-Parma-Reggio, intervenendo sulla protesta degli immigrati a Roma perché non avrebbero ricevuto da due mesi il pocket money.

«Purtroppo - continua Murelli - “proteste” di questo genere le abbiamo viste anche nelle nostre città emiliane dove qualche ospite è arrivato anche a lamentarsi del cibo». La candidata del Carroccio lancia un appello: «Vi prego di usare il buon senso, quello che ci hanno insegnato i nostri genitori, a ponderare e ragionare con la nostra testa. Ma vi sembra normale che questi governi di centrosinistra, questa Europa, ci impongano tutto ciò? Io penso che ci sia malafede, un guadagno per qualcuno, perché questo vuol dire svendere il futuro dei nostri figli. E io, con 3 figli, non posso, non voglio e mi opporrò con forza».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento