menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gran Galà dello Sport: le premiazioni stasera all'Auditorium Paganini

La novità di questa terza edizione è che atleti diversamente abili e normodotati concorreranno nelle stesse categorie. I vincitori sono stati decisi dal voto popolare attraverso il sondaggio su ParmaToday.it

gran-gala-sport-visual

Gruppo Comunicare presenta il Gran Galà dello sport 2010, l’evento sportivo e mondano dell’anno realizzato con il patrocinio del Comune e della Provincia di Parma e il sostegno di sponsor di grande caratura che si svolgerà mercoledì 15 dicembre 2010 alle 21 presso l’elegante cornice dell’Auditorium Paganini.

Questo appuntamento rappresenta per la città e la provincia di Parma l’occasione per dare il giusto rilievo agli atleti di casa di tutte le discipline, campioni di indiscutibile livello che hanno fatto del nostro territorio un esempio di valore e crescita sportiva. Nel corso della serata saranno premiati gli atleti parmigiani che si sono distinti nelle loro specialità in Italia e nel mondo, sia per i risultati e gli obiettivi raggiunti, sia per i valori trasmessi e i comportamenti tenuti nella loro pratica agonistica.

Ma c’è una novità. Il Gran Galà dello Sport, quest’anno si fa promotore di un nuovo concetto di integrazione con l'intento di abbattere le barriere culturali legate alla disabilità: per la prima volta in assoluto atleti diversamente abili e normodotati, si contenderanno il prestigioso “Sport Award” nelle categorie “Maschile, Femminile, Under 18 e Squadre”. Unico metro di giudizio il merito. A decretare i vincitori è stato il voto popolare attraverso il sondaggio su www.parmatoday.it terminato ieri. Il Gran Galà verrà presentato da Marianna Angelucci e Francesco Bassi, in un alternarsi tra sport e spettacolo.

I COMMENTI

WALTER ANTONINI - Responsabile dell’Agenzia dello Sport della Provincia di Parma

“Per la prima volta vedo concorrere nelle stesse categorie atleti diversamente abili e normodotati, penso non sia mai successo in Italia. Ci sono diverse premiazioni per gli atleti diversamente abili, ma noi siamo soprattutto sensibili su come vengono fatte tali premiazioni, c’è bisogno di una comunicazione lineare, trasparente, corretta, e questo è esattamente ciò che sta avvenendo. Stasera mi auguro di vedere un Auditorium Paganini gremito di persone, questa occasione dovrà servire a sensibilizzare il resto del territorio verso tematiche troppo spesso trascurate, ringrazio il presidente del Gruppo Comunicare, Michele Soavi per averci coinvolto in questa bella iniziativa”.


MICHELE SOAVI - Presidente Gruppo Comunicare

“Ci limitiamo a dare il giusto risalto a quelle imprese straordinarie che già succedono, amplificandone i messaggi positivi. Come grande novità di quest’anno, non porteremo nessuna divisione di categoria tra atleti normodotati e diversamente abili, l’unico criterio utilizzato è quello del merito, anche per questo chi è in nomination ha già vinto, non vogliamo dare valore ad un premio, ma a chi fa tanti sacrifici per portare avanti una passione.

Decine di migliaia di voti sono pervenuti sul sito di Parma Today per assegnare i premi di quattro categorie su otto, e questo dimostra che a vincere in primis è stato il nostro messaggio, portare visibilità ad atleti e sport che in molti non sapevano nemmeno esistere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Sport

    Ennesima rimonta, il Parma non sa più vincere: con lo Spezia finisce 2-2

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento