rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport

Parma-Spezia 2-0 LE PAGELLE | Hernani, rabbia e orgoglio

Il brasiliano stappa la partita con un destro forte, sporcato da una deviazione. Cyprien alza i giri del motore, Circati e Camara in ombra

Ecco le pagelle di Parma-Spezia 2-0

Chichizola 6,5 - Bravo su Kouda sullo 0-0. Il trequartista gli si presenta davanti ma lui non trema indirizzandolo a fare la scelta sbagliata. Poi è attento anche in uscita con i piedi e di testa. 

Delprato 6 - Controlla la sua zona, alle volte deve fare gli straordinari perché Man è più propenso ad attaccare. 

Osorio 6 - Non ha grossi problemi nel tenere a bada Falcinelli. 

Circati 5,5 - Un paio di volte anticipato da Falcinelli, tutto sommato tiene pur senza brillare. Rischia un autogol clamoroso nel tentativo di mettere in angolo il pallone. Finisce con i crampi, Pecchia gli evita i 5' finali più recupero. 

85' Balogh sv.

Zagaritis 6 - Vince il ballottaggio con Di Chiara non al meglio. È in fiducia, tanto che Verde deve girare a largo per lavorare qualche palla. 

Hernani 7 - Gol a parte, gestisce diverse situazioni che potevano complicare i piani di Pecchia. Il ritmo basso della partita aiuta pure lui che si cala alla perfezione nel ruolo di moderatore dei contrasti. Quando esce Camara va a fare il trequartista. 

71' Colak 6 - Sfiora il raddoppio su una bella palla di Man. Il giallo, per la foga, vuol dire che ha voglia di fare e di togliersi di dosso la ruggine.

Cyprien 6,5 - Primo tempo distratto, fa valere la sua sapienza tattica nella cerniera con Hernani. Nel secondo lievita e presidia la mediana con al fianco Estevez bravo a coordinare.

Man 5,5 - Palla al piede è sempre un bel vedere, ma non trova quasi mai lo spazio per inarcare il suo sinistro magico. Mette un pallone delizioso sui piedi di Colak, cancellato dal croato, poi spreca una ripartenza che poteva chiudere la partita. 

Camara 5 - Leggero, quasi invisibile. Buona volontà ok, ma non basta solo quella nel calcio di oggi. 

46' Estevez 6 - Solita bussola prona a guidare la nave. Mette ordine, si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e sporca qualche linea ripulendo diverse situazioni. 

Mihaila 5,5 - Uno dei tre tiri in porta nel primo tempo è roba sua: ma quante distrazioni. Una su tutti: lo schema mal riuscito che fa infuriare Pecchia. 

60' Charpentier 6 - Il gol e tanto impegno. il generale aveva voglia di metterci la firma e così è stato. Rapace, approfitta dell'erroraccio di Zoet e deposita il pallone in rete. Quarto gol in campionato, pesa anche questo.

Bonny 5,5 - Il gol lo ha fatto, ed è stato anche bello: peccato che prima abbia pestato il piede a Hristov. Per il resto ci prova ma non trova la porta. Il giallo peserà perché era diffidato. Salta Palermo. 

46' Partipilo 6 - Grida al rigore senza convincere l'arbitro. Entra con la testa giusta anche se spreca un paio di occasioni per allontanare il pallone dalla sua metà campo. Serve che acceleri in questo finale caldo.

Pecchia 6 - Domina la gara anche senza la solita prestazione brillante. Riequilibra la squadra con un centrocampista in più, prima e con due punte e un basico 4-4-2, senza soffrire praticamente mai. Il caldo ha un po' frenato i suoi, ma la vittoria è stata netta. La ventesima della stagione, forse la più pesante. Il Parma è a +5 dalla seconda, a + 10 dall'attuale terza. Le avversarie aiutano, lui prende tutto e va avanti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma-Spezia 2-0 LE PAGELLE | Hernani, rabbia e orgoglio

ParmaToday è in caricamento