traversetolo: “altre resistenze” per commemorare i caduti di castione e ricordare la lotta del popolo kurdo

Una messa, la deposizione di una corona d’alloro, un convegno per ricordare i caduti di Casiotne Baratti del 1945 e per non dimenticare la lotta del popolo kurdo per la libertà

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Le associazioni partigiane Anpi, Apc e Alpi e l’associazione Combattenti e reduci, sezioni locali di Traversetolo, organizzano per domenica 16 febbraio una mattinata dal titolo “Altre Resistenze”, in cui verrà fatta memoria dell’anniversario dei caduti di Castione Baratti del 1945 e, nello stesso tempo, verrà ricordata la lotta per la libertà del popolo curdo. Il programma è il seguente: Ore 9 S. Messa presso la chiesa parrocchiale di Castione Baratti. Ore 9,45 Posa di una corona d’alloro al monumento ai caduti in Piazza 3 Gennaio. Nella celebrazione si ricorderanno i caduti di Castione Baratti della battaglia del 3 gennaio 1945, Walter Costoncelli (Sten), partigiano francese rimasto sconosciuto (Ren), e Artemio Cabassi ragazzo di solo 16 anni. Sarà commemorato anche l'agguato a casa Canetti, del 17 febbraio 1945, in cui morirono Walter Ferrari (Lampo) e Danilo Fornari (Tigre). Seguirà un convegno nella sala “Amici di Castione” con i saluti istituzionali e gli interventi di: Giuseppe Romanini, già presidente intergruppo parlamentare per il sostegno al popolo kurdo, Sara Lucaroni, giornalista freelance, esperta di medio oriente, collaboratrice di Espresso e Avvenire, Soran Ahmad, segretario generale presso istituto internazionale di cultura kurda Roma. Alle ore 13 pranzo. Per informazioni e prenotazioni: 370 369943 - 0521 830394.
Torna su
ParmaToday è in caricamento