al giordani “mens sana in corpore sano”

Il Giordani taglia un nuovo traguardo: il LiberaMenteRunning, l'ora settimanale di running per i docenti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

L’istituto Giordani coglie la sfida lanciata da Parma 2020 “la cultura batte il tempo” tagliando per primo un nuovo traguardo: LiberaMenteRunning. L’ora settimanale di running riservata ai docenti offre loro l’opportunità di svolgere attività aerobica all’aria aperta, allo scopo di migliorarne lo stile di vita e la salute psicofisica. Il Giordani si fa promotore della tutela di questo bene prezioso, consapevole che una maggiore cura verso i docenti, non solo appartenenti all’Istituto ma di tutte le scuole di Parma, avrà una ricaduta positiva anche sui discenti. È la competenza e la capacità comunicativa di Fabio Terzoni a fare la differenza. Il clima dinamico e allo stesso tempo rilassato che l’allenatore ha saputo creare, permette agli insegnanti di liberare la mente apprendendo le giuste tecniche di postura e di respirazione. Il progetto si rivolge a docenti podisti alle prime armi, ad “atleti” ed appassionati di qualsiasi livello che vogliono raccogliere insieme la sfida di questa maratona, essendo d’esempio alle nuove generazioni e prendendo esempio dagli stessi alunni. Infatti, in occasione dell’ultimo giorno di scuola, gli studenti del corso Tecnico-Turistico del Giordani, coordinati dal presidente della Parmarathon Paolo Peschiera, hanno voluto coniugare cultura e movimento nel cuore del centro cittadino con la GiordaniRun. La “corsa” dell’Istituto è solo all’inizio! A gennaio, sotto la guida e la professionalità di Paolo Girelli, si è attivato un corso di Pilates dedicato ai docenti che vogliono acquisire consapevolezza del proprio corpo e della propria mente per unirli in una singola, dinamica e funzionale entità. Al Giordani “mens sana in corpore sano”!
Torna su
ParmaToday è in caricamento