rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

Assunzioni di personale sanitario: le precisazioni delle due Aziende sanitarie di Parma

Dopo la denuncia dei sindacati sulla carenza del personale, arriva la risposta di Ausl e Ospedale: "I dipendenti sono in crescita rispetto al 2020"

dipendenti delle due Aziende sanitarie di Parmasono in crescita rispetto al 2020 e dall’inizio dell’anno sono aumentati anche i contratti a tempo indeterminato. Questo è avvenuto nonostante il contesto, locale e nazionale, di grande criticità nel reperimento di operatori sanitari sul mercato del lavoro.

Sono le precisazioni in sintesi delle due Aziende sanitarie di Parma alle posizioni della FP-CISL provinciale e della UIL FPL Parma riportate dalla stampa. In un quadro non solo locale ma generalizzato di carenza significativa di personale, tutte le strutture sanitarie registrano sempre maggiori difficoltà a reperire sul mercato del lavoro personale sanitario: l’offerta di operatori è significativamente insufficiente rispetto ai nuovi fabbisogni, con particolare riferimento a infermieri, tecnici sanitari di radiologia medica, tecnici di laboratorio biomedico, assistenti sanitari e operatori socio-sanitari. Queste criticità si traducono in una scarsa adesione alle procedure di reclutamento e alle proposte inviate ai professionisti che le Aziende sanitarie di Parma hanno continuato ad effettuare.

Nonostante tutto questo, dall’inizio dell’anno ad oggi l’Azienda Usl ha disposto l’assunzione a tempo indeterminato di complessive 54 unità di personale del comparto e 23 della dirigenza. La dotazione organica complessiva oggi, rispetto al personale presente al 31 dicembre scorso, è rimasta invariata, assorbendo le cessazioni intervenute nel periodo. Il numero dei dipendenti è comunque in crescita del 7% rispetto all’inizio 2020, mentre è aumentato dell’1% circa il personale del comparto sanitario assunto a tempo indeterminato nei primi mesi di quest’anno.

Dall’inizio dell’anno ad oggi Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma ha invece assunto a tempo indeterminato 115 operatori del comparto e 17 dirigenti, assorbendo le cessazioni avvenute nel periodo e mantenendo pressoché invariata la dotazione organica. Mentre il numero di dipendenti al 30 aprile di quest’anno risulta in crescita del 9% rispetto al personale in essere all’inizio del 2020, con lo stesso trend sia per il comparto che per l’area medica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunzioni di personale sanitario: le precisazioni delle due Aziende sanitarie di Parma

ParmaToday è in caricamento