rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

"Risolvere i disagi sulla linea ferroviaria Pontremolese

Chiusura tra Pontremoli e Borgo Val di Taro dal 12 al 23 dicembre. Barcaiuolo: "A risentirne saranno studenti e personale sanitario. La decisione sarebbe delle direzioni regionali di Trenitalia Toscana ed Emilia-Romagna"

Risolvere i disagi causati ai pendolari sulla linea ferroviaria Pontremolese, dopo la sospensione, causa lavori dal 12 al 23 dicembre, delle corse tra Borgo Val di Taro e Berceto, in provincia di Parma. Sono stati istituiti servizi sostitutivi con i bus. In seguito, però, sono state sospese le corse dei treni tra Borgo Val di Taro e Pontremoli, senza però prevedere un servizio di autobus.

Lo sostiene Michele Barcaiuolo (Fratelli d’Italia) in un’interrogazione in cui chiede se l’assessore regionale ai Trasporti “intenda, come richiesto dai sindaci di Borgo Val di Taro e Pontremoli, prendere in considerazione le annose problematiche della linea ferroviaria pontremolese e cercare soluzioni efficaci e durature, iniziando dai gravi disagi che i giorni di soppressione delle corse causeranno ai tanti abitanti delle zone coinvolte”.

Barcaiuolo sottolinea che le decisioni (di fermare i convogli a Pontremoli anziché a Borgo Val di Taro) sarebbero state prese dalle direzioni regionali Trenitalia di Toscana ed Emilia-Romagna. Decisioni che, conclude il consigliere Fdi, “creeranno indubbiamente gravissimi disagi ai numerosi pendolari che fruiscono quotidianamente del trasporto ferroviario” penalizzando, in particolare, gli studenti e il personale sanitario che lavora all’ospedale di Borgo Val di Taro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Risolvere i disagi sulla linea ferroviaria Pontremolese

ParmaToday è in caricamento