Cronaca

Gelato tour in Emilia Romagna: si comincia da Parma

Tappa a Parma per l’itinerario coast to coast alla ricerca delle gelaterie artigianali italiane dove trovare un prodotto di qualità, preparato con passione e competenza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Gelato tour è un'iniziativa indipendente che si prefigge di segnalare ai fan del gelato artigianale i locali, rigorosamente di produzione propria, dove sia possibile trovare un gelato di qualità, accompagnato da un'accoglienza calorosa in un ambiente confortevole.

Realtà a volte piccole, in alcuni casi poco conosciute al di fuori dell'ambito strettamente locale, che meritano tuttavia di essere visitate e… assaggiate.

Per questo Gelato Tour ha creato una pagina Facebook (www.facebook.com/gelatotour, oltre 5700 fan a oggi) dove tutti gli amanti del gelato artigianale possono segnalare la propria gelateria preferita.

Le segnalazioni sono puntualmente registrate e costituiscono la base di partenza per un vero e proprio viaggio nel mondo delle gelaterie artigianali italiane. Le migliori, tra quelle segnalate, hanno la possibilità di essere inserite nel circuito Gelato Tour dopo una rigorosa verifica in loco da parte dello staff, in base a criteri di qualità e artigianalità del prodotto, accoglienza del cliente e cura del locale.

Lo staff di Gelato Tour ha già visitato diverse province, tra cui Parma. I primi risultati del 'censimento', in costante aggiornamento, sono visibili su Facebook: sulla pagina di Gelato Tour, alla città e alla sua provincia è dedicato un album - facilmente identificabile dall'immagine del Battistero - con la galleria delle foto e i riferimenti delle prime gelaterie selezionate.

Con Gelato Tour, trovare un buon gelato, preparato con ingredienti scelti, passione e competenza oggi è un po' più facile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelato tour in Emilia Romagna: si comincia da Parma

ParmaToday è in caricamento