rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Incidenti stradali

Netturbino investito e ucciso, i sindacati: "La questione della sicurezza degli operatori è stata posta più volte"

Cgil, Cisl e Uil: "Come sindacati ci siamo sempre battuti e continueremo a batterci affinché sui posti di lavoro ci sia più sicurezza e mentre attendiamo che le autorità stabiliscano l’esatta dinamica dell’accaduto"

"Ancora una volta, purtroppo, siamo costretti a denunciare una tragedia avvenuta sul posto di lavoro - si legge in una nota unitaria dei sindacati Cgil, Cisl e Uil. In località Botteghino un terribile incidente sul lavoro è avvenuto alle 6.20, un’autista di camion della nettezza urbana, che stava lavorando, è stato investito ed ucciso da un'auto. Da troppo tempo la questione del portellone degli autisti addetti alla igiene ambientale è stato sottoposto alle autorità competenti, ancora senza alcuna risposta adeguata. Come sindacati ci siamo sempre battuti e continueremo a batterci affinché sui posti di lavoro ci sia più sicurezza e mentre attendiamo che le autorità stabiliscano l’esatta dinamica dell’accaduto, CGIL, CISL e UIL si stringono alla famiglia e ai colleghi dell’operatore cinquantanovenne che oggi purtroppo non farà rientro a casa" 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbino investito e ucciso, i sindacati: "La questione della sicurezza degli operatori è stata posta più volte"

ParmaToday è in caricamento