menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pane e vita: un pranzo solidale per sostenere i senza dimora

Progetti ambiziosi quelli dell'associazione Pane e Vita onlus, che per vedere la realizzazione necessitano anche del contributo dei sostenitori. Il pranzo solidale un'occasione per contribuire attivamente

Una nuova iniziativa solidale per sostenere l'impegno dei volontari di Pane e vita onlus quella prevista per il 31 maggio prossimo a Bannone per l'ormai consueta grigliata di primavera. Un momento di condivisione importante, con alcuni dei senza dimora assistiti dall'associazione e i volontari che offriranno un pranzo ai sostenitori. La quota di partecipazione richiesta è un modo per l'associazione di trovare fondi per autofinanziarsi senza chiedere contributi a enti e istituzioni, proseguendo il proprio impegno in favore di un numero crescente di senza dimora che vivono da anni a Parma. L'appuntamento dello scorso anno ha permesso di raccogliere quasi 1000 euro al netto delle spese sostenute, che andranno in favore della realizzazione dei progetti dell'associazione e sensibilizzare i cittadini sulla realtà della povertà a Parma. Pranzo solidale, Pane e Vita: "Una seconda possibilità per chi ha perso tutto"
"Abbiamo un numero crescente di richieste di aiuto, anche tra i cosidetti nuovi poveri - sottolinea il presidente dell'associazione Luigi Martusciello - come italiani che hanno perso il lavoro e si ritrovano fuori dalle maglie dell’assistenza classica”. Pane e Vita opera in favore dei senza dimora di Parma da oltre sette anni, autofinanziandosi per fornire cibo, vestiti e un punto di ascolto informale per chi vive nel disagio e ha perso riferimenti. “Il nostro intento non è quello di puntare sull’assistenzialismo, ma dare una nuova possibilità a chi ha voglia di risollevarsi dalle difficoltà vissute sulla strada. La giornata del 31 maggio punta a essere un modo per stare insieme per condividere un momento di riflessione tutti insieme. Per questo come ogni anno, coinvolgeremo anche alcuni senza dimora che ormai sono parte attiva e integrante dell’associazione e sono in prima linea per aiutare gli altri, già un grande risultato per la nostra associazione”.

Tanti i progetti dell'associazione, dalla sperimentazione della condivisione di una casa con la coltivazione di un piccolo lembo di terra alla creazione di uno spazio dedicato per ospitare i bambini, figli di persone che vivono nell'indigenza, durante le ore diurne.Pane e vita per i bambini: "Uno spazio per accogliere chi vive nell'indigenza"
Obiettivi ambiziosi quelli dell’associazione Pane e Vita che, oltre ad assistere da anni un numero crescente di senza dimora a Parma, ora pensa a creare uno spazio per i bambini. "Una zona neutra dove non sentirsi discriminati perché poveri e dove potersi svagare, svolgendo attività ricreative, didattiche e in condivisione con altri coetanei, nelle ore pomeridiane dove starebbero a casa, non avendo la possibilità di svolgere sport o altre attività", come spiegato dal presidente Martusciello.
L'appuntamento del 31 vedrà la partecipazione della cantante Barbara Barbieri, dell'associazione Chandra e della libreria Diari di bordo che presenterà in quella occasione l'iniziativa solidale "Un libro sospeso", in favore dei senza dimora assistiti da Pane e Vita. Per l'occasione sarà presente anche lo scrittore Tito Pioli che intratterrà i presenti con un reading da alcuni dei suoi racconti. Per informazioni info@paneevita.org

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/senzatetto-bambini-pane-vita.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday


 

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/pranzo-solidale-pane-vita-bannone-18-05-2014.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaToday

Potrebbe interessarti: https://www.parmatoday.it/cronaca/pranzo-solidale-pane-vita-bannone-18-05-2014.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/
ParmaTod
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

  • Cronaca

    Confartigianato: "A disposizione le nostre sedi per le vaccinazioni"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento