menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, dalle ore 5 fase di allarme per la piena del fiume Taro

La Protezione Civile dell'Emilia-Romagna ha attivato, da stamattina martedì 11 novembre alle ore 5, la fase di allarme per la piena del fiume Taro relativamente ai Comuni di Fronovo, Collecchio, Fontanellato, Fontevivo, Noceto, Medesano, Roccabianca, Parma, San Secondo Parmense e Sissa-Trecasali

La Protezione Civile dell'Emilia-Romagna ha attivato, da stamattina martedì 11 novembre alle ore 5, la fase di allarme per la piena del fiume Taro relativamente ai Comuni di Fronovo, Collecchio, Fontanellato, Fontevivo, Noceto, Medesano, Roccabianca, Parma, San Secondo Parmense e Sissa-Trecasali. 

"A seguito delle diffuse e intense precipitazioni -si legge nell'allerta- che hanno interessato il bacino idrografico del fiume Taro si prevedono significativi innalzamenti dei livelli idrometrici. Pertanto,sentito il parere di AIPO E ARPA-CF, si attiva la fase di allarme, per i comuni in indirizzo. Sono possibili allagamenti di aree golenali e limitrofe ai corsi d'acqua con potenziale interessamento di  abitazioni, cantieri e attività. Si raccomanda l’attivazione delle azioni previste, per questa tipologia di allertamento, nel Protocollo d’intesa  Regionale del 15 ottobre 2004 e nelle disposizioni organizzative di cui alla D.G.R. 962/2009 e nei protocolli o piani di emergenza definiti a livello settoriale, provinciale o comunale. Si raccomanda inoltre: di attivare ogni possibile azione per il monitoraggio della situazione in atto e per preparare eventuali interventi urgenti; di segnalare l'evoluzione dell'evento e le connesse indicazioni per la salvaguardia della pubblica incolumità a chi risiede o svolge attività nelle aree a rischio; di dare seguito alle indicazioni operative e supportare l'azione dei Servizi Tecnici di Bacino, AIPO e Consorzi  di Bonifica; di mantenere costantemente aggiornati il Centro Operativo Regionale, la Prefettura e la Provincia, secondo  quanto previsto dalla pianificazione provinciale e comunale di emergenza". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Prosegue la campagna vaccinale: a Parma quasi 174 mila dosi

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento