San Leonardo, i cittadini: "Dopo 6 mesi la mozione sulla sicurezza non è ancora stata discussa"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"E' ormai evidente agli occhi di tutti che l'Amministrazione Comunale si dimostra insensibile alle necessità dei cittadini. Sei mesi di tempo non sono stati sufficienti al Consiglio Comunale per discutere la mozione sulla sicurezza del quartiere San Leonardo presentata dalle Opposizioni il 3 marzo scorso. Quanto tempo devono aspettare i Cittadini per sapere se l'Amministrazione ha intenzione di intraprendere delle iniziative al riguardo? Il Quartiere vive oramai da qualche anno una situazione insostenibile. Via San Leonardo, la principale via d'accesso della nostra città, viene invasa al calar della sera da vere e proprie bande di pusher, che spacciano indisturbati, urlando a squarcia gola fino a tarda notte e lordando le strade; questo nella totale indifferenza del nostro Sindaco verso gli abitanti del quartiere e per il decoro della città.

Non sono serviti a nulla le partecipatissime assemblee di quartiere da cui è scaturita la mozione e a cui erano presenti dei consiglieri di maggioranza del Consiglio Comunale; né la fiaccolata organizzata nel mese di Aprile per portare all'attenzione delle istituzioni la situazione della nostra zona.I cittadini sono delusi e amareggiati perché a queste iniziative non è seguita nessuna azione significativa ed il nostro quartiere viene abbandonato nella totale indifferenza delle istituzioni£.

UN GRUPPO DI CITTADINI DI SAN LEONARDO

Torna su
ParmaToday è in caricamento