T-Bre, 513 milioni di euro per 9 chilometri. Wwf: "Aumenterà il pedaggio per un'autostrada inutile"

Non si ferma la battaglia di Legambiente e Wwf contro la realizzazione della Tirreno-Brennero un collegamento tra l'A15 e l A22 che si ridurrà per la mancanza di fondi al solo tratto tra Pontetaro e Trecasali. Una spesa di 513 milioni di euro per soli 9 chilometri

Il sit-in al casello di Fornovo

Non si ferma la battaglia di Legambiente e Wwf contro la realizzazione della Tirreno-Brennero, un collegamento tra l'A15 e l'A22 che si ridurrà per la mancanza di fondi al solo tratto tra Pontetaro e Trecasali. Una spesa di 513 milioni di euro per soli 9 chilometri, che sarà sostenuta da Autocisa con un sistema di 'autofinaziamento' che si tradurrà però in un aumento del pedaggio autostradale per i cittadini del 7,5% ogni anno per i prossimi otto. Come documentato nell'inchiesta di ParmaToday si tratta di un vantaggio oltre che economico anche tecnico per Autocisa che non dovrà più andare ad appaltare entro la data del 2014 e potrà mantenere la concessione fino al 2031.

TIRRENO-BRENNERO: L'INCHIESTA DI PARMATODAY

FOLLI: 'OPERA DANNOSA, POSITIVA L'INTERPELLANZA DI DALL'OLIO"



Legambiente e Wwf intendono far conoscere ai cittadini le ragioni che stanno dietro a questi aumenti e per questo, stamattina dalle 6 alle 9 hanno effettuato un volantinaggio al casello di Fornovo. "Chiedo cosa penserannno i cittadini quando si renderanno conto di dover pagare l'8 in più del pedaggio per finanziare un autostrada inutile da Potetaro a Trecasali" dice Enrico Ottolini del Wwf. Tra le speranze degli ambientalisti c'è quella di poter fermare l'opera sensibilizzando Comuni e istituzioni.

Nicola Dall'Olio ha dichiarato: "Presentiamo una mozione per ribadire l'inutilità dell'opera, chiediamo con una mozione in consiglio comunale se ci sia ancora margine per usare in altro modo le risorse avviando compensazioni per controbilanciare i gravi danni che quest'opera avrà sul territorio. Ci sono discariche da bonificare, impianti di fognatura da sistemare a altri interventi attuabili usando quei soldi in altro modo pernsando anche a infrastrutture in intermodalità". Tra le prossime inizitive anche un nuovo viaggio nei luoghi che saranno cancellati dal cemento a settembre e la richiesta di tenere alta attenzione sulla questione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento