aperto il centro per il trattamento dell'obesità con disturbo dell'alimentazione incontrollata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Che cos'è l'obesità con disturbo dell'alimentazione incontrollata? Cos'è il binge eating disorder? Secondo il DSM-5, il disturbo da alimentazione incontrollata, detto anche binge eating disorder, è un disturbo del comportamento alimentare caratterizzato da ricorrenti episodi di abbuffate e marcato disagio psicologico. Questo disturbo può portare frequentemente ad obesità e problematiche internistiche correlate. Obesità e disturbo dell'alimentazione incontrollata Il disturbo da alimentazione incontrollata è un disturbo alimentare serio, complesso e purtroppo sottovalutato da pazienti e da professionisti non esperti. Il disturbo è caratterizzato da episodi ricorrenti di abbuffate compulsive e dalla sensazione di perdita del controllo durante i pasti; i pazienti affetti da questo disturbo mostrano un alterato rapporto con il cibo, la tendenza ad alimentarsi anche senza lo stimolo fisiologico della fame e vissuti psicologici negativi che precedono e seguono le abbuffate. In genere i vissuti psicologici frequenti sono un senso generale di tristezza, senso di colpa e disgusto verso se stessi. Questo disturbo del comportamento alimentare spesso porta ad obesità o sovrappeso marcato; il grave soprappeso è a sua volta associato ad importanti patologie mediche come diabete, ipertensione, problemi cardiovascolari e un generale peggioramento della qualità di vita dei pazienti. Per far fronte al crescente bisogno di trattamento specialistico è stato aperto, al poliambulatorio dell'Ospedale Maria Luigia, un centro di trattamento specifico per questa patologia. Attivo da più di un anno, il programma è gestito dal dott. Fulvio Arnone, specialista nel trattamento dei disturbi alimentari e l'intera equipe, formata da medici, psicologi e dietisti, fornisce un trattamento sanitario altamente specializzato. "Il disturbo dell'alimentazione incontrollata è una condizione medica seria" commenta il dott. Arnone "e molto spesso i pazienti stessi non sono consapevoli delle cause psicologiche che sostengono il disturbo. Spesso anche l'attenzione dei pazienti è centrata sul peso, capiscono che questo possa essere un problema, ma faticano a riconoscere che dietro all'aumento ponderale c'è una sofferenza psicologica che va adeguatamente curata." L'ambulatorio per il trattamento del disturbo dell'alimentazione incontrollata nasce grazie alla ventennale esperienza maturata dall'equipe DCA dell'Ospedale Maria Luigia nel trattamento dei disturbi alimentari. Il programma di trattamento si articola su tre aree di intervento: Rieducazione nutrizionale La presenza di un dietista durante i pasti assistiti consente al paziente di rieducarsi ad uno stile alimentare corretto e a ricostruire schemi alimentari funzionali secondo i principi della dieta mediterranea e dell'educazione nutrizionale Trattamento psicologico Il trattamento psicologico è il cardine del percorso di cura. Affrontare le problematiche psicologiche che sono alla base del comportamento alimentare è fondamentale per poter trattare questo disturbo in modo efficace. Stile di vita E' indispensabile aiutare le persone a prendersi cura delle proprie abitudini in direzione di uno stile di vita salutare. Lo scopo del trattamento non è principalmente quello del calo di peso; l'obiettivo è quello di rieducare il paziente ad uno stile di vita sano Conclude il dott. Arnone "è importante che i nostri pazienti capiscano che noi non curiamo l'obesità in quanto tale, ma il comportamento alimentare e le problematiche psicologiche che portano all'obesità. Affrontiamo le cause, non le conseguenze del disturbo. Per far questo è necessario un lavoro di equipe, perché solo prendendosi cura della persona nella sua globalità possiamo curare in modo efficace chi è affetto da questo disturbo". L'ambulatorio infatti vede la presenza di diversi professionisti, psichiatri, medici internisti, psicologi e dietisti, per consentire ai pazienti del centro un trattamento globale e intensivo. Per maggiori informazioni visita la pagina del Centro per l'obesità con disturbo dell'alimentazione incontrollata oppure scrivi a poliambulatorio@ospedalemarialuigia.it

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento