Parma comune virtuoso? La nota del Gruppo Pd

In merito alle dichiarazioni dell'assessore Broglia sulle classifiche del Sole24ore sui bilanci dei Comuni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Davvero tutto quello che è successo e sta succedendo non ha insegnato nulla?

Davvero, dopo l’ultima seduta consiliare “lacrime e sangue”, durante la quale è emerso il disastro finanziario del sistema Comune, l’Assessore al Bilancio pensa che basti una tabella statistica di un quotidiano economico (a seconda delle situazioni dall’Assessore stesso “osannato” o criticato o ignorato) a ribaltare la situazione?

L’eredità del centrodestra sarà pesantissima, purtroppo. Altro che conti a posto: una gruviera!

L’Assessore lo sa, ma si attacca alla “boccata di ossigeno” di una classifica, che ha tutti i limiti di questi meccanismi legati a criteri di calcolo non sempre idonei a sondare e a far emergere fino in fondo la realtà dei fatti (in questo caso, dei conti). La riprova sta in precedenti prese di posizione dello stesso giornale, che indicava Parma come uno dei Comuni più indebitati d’Italia (se non erro, il secondo dopo Napoli). In quell’occasione, peraltro, l’Assessore non ha proferito parola! Come mai?

Del resto, la “buona salute” del Comune è attestata dalle lunga fila di creditori in attesa di essere pagati, dallo stallo dei lavori pubblici e dai servizi di manutenzione ridotti al minimo. E ancora di più nei numeri nudi e crudi, ormai più che noti e conclamati.
Suvvia! Il tempo della propaganda è finito".

Gruppo PD

I più letti
Torna su
ParmaToday è in caricamento