menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, Ghirardi a Calcio & Calcio: "I giocatori devono bruciare l'erba"

L'intervento ieri sera a Teleducato: "Sono tutti sotto esame e non solo l'allenatore. I tifosi del Parma vogliono vedere grinta e determinazione, al di là dei risultati". Bomba di Boni: "A gennaio arriva Macheda"

Puntata movimentata quella di Calcio & Calcio in onda ieri sera a Teleducato. La trasmissione, condotta da Michele Angella, ha visto l'intervento in diretta telefonica del presidente del Parma, Tommaso Ghirardi che ha dichiarato: "A Napoli abbiamo giocato la partita più brutta dell'anno. Ci può stare di perdere al San Paolo, ma non in quel modo. Io, come primo tifoso del Parma, voglio vedere i calciatori dare tutto, anche l'anima. Devono bruciare l'erba, giocare con grinta e determinazione come chiedono i tifosi tutti".

"Sotto accusa non c'è solo Marino - ha continuato - ma tutto il gruppo e anche la società. Voglio ricordare che Leonardi non è il direttore sportivo di questa squadra, ma l'amministratore delegato ed è impegnato, insieme a me, nella difficile gestione di una società di calcio come il Parma".

E ancora su Marino: "E' chiaro che ora ci attendiamo dei risultati. Io sono sempre abituato a valutare le prestazioni della squadra nelle prime 10-12 giornate. So che i nostri tifosi sono davvero infuriati, ma ora abbiamo bisogno di loro. Per questo giovedì chiedo a tutti di venire allo stadio in massa, per sostenere i ragazzi in questo difficile momento".

Sulla domanda di Andrea Schianchi, della Gazzetta dello Sport, se domenica fosse andato a cena con qualche altro allenatore, tipo Donadoni o Cosmi, Ghirardi risponde: "Ma no. Dopo la partita sono rientrato subito a Parma e la sera sono stato a casa mia a cena con degli amici venuti da Napoli. Voglio anche sottolineare che non ho fama di essere un presidente tenero con gli allenatori, ma bisogna capire che abbiamo investito molto in un progetto ben definito e quindi non si possono prendere decisioni aventate".

In studio si è acceso un dibattito animato tra gli ospiti. Enrico Boni, cronista di Radio Bruno, si è schierato nettamente a difesa di Marino ed ha anticipato una "bomba di mercato": a gennaio arriva Macheda dal Manchester United, il ragazzo romano di 19 anni che "ha qualcosa di speciale", come dichiarato da Sir Alex Ferguson. Fantamercato o realtà? Staremo a vedere.

Più equilibrata la posizione di Andrea Schianchi - Gazzetta dello Sport - che si è detto a favore del ritiro nella misura in cui può servire a far ritrovare il gruppo e che si è trovato in linea con le parole del presidente Ghirardi quando ha affermato che c'è un progetto ben preciso sul quale la società ha investito molto in termini economici e quindi bisogna pensarci bene prima di buttare tutto alle ortiche. Su Macheda: "Non credo che il Parma faccia nuovi acquisti a gennaio. Anche perchè muoversi sul mercato significherebbe dire che si è sbagliato prima, in fase di progettazione".

I tifosi presenti in studio, invece, oltre ad esprimere rabbia e insoddisfazione per il gioco molle e senza idee dei gialloblu, si sono indignati per la decisione dell'Osservatorio di vietare la trasferta ai "fratelli" doriani con i quali sono gemellati da vent'anni. Una decisione incredibile che ha aggiunto nuove polemiche in questo periodo non certo facile per la squadra, la società e l'ambiente tutto.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Parma in crisi: Marino deve essere esonerato o no?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento