Consiglio, si vota di nuovo per l'ex Amnu. Sit-in degli attori del Teatro Europa

Il giorno della verità è arrivato. Nella seduta odierna del Consiglio comunale l'assessore all'Urbanistica, Michele Alinovi, presenterà nuovamente la delibera sulla riqualificazione dell'ex Amnu di viale Piacenza

Il giorno della verità è arrivato. Nella seduta odierna del Consiglio comunale l'assessore all'Urbanistica, Michele Alinovi, presenterà nuovamente la delibera sulla riqualificazione dell'ex Amnu di viale Piacenza, la stessa che la settimana scorsa è saltata a causa della mancanza del numero legale necessario per la sua approvazione.

Cronaca

Delibera sull'area Ex-Amnu. Le minoranze non partecipano al voto, astenuto il consigliere Nuzzo: la delibera passa

Delibera sui bandi per i teatri. 19 favorevoli, 6 contrari e 6 astenuti. Delibera approvata

Votazione sull'emendamento di Delorenzi: 2 astenuti tra cui il consigliere Nuzzo e 5 contrari

Bizzi: "Ancora di più di questa delibera mi preoccupa la vostra confusione: lo fate per scelta o necessità. Non mi interessa il contrasto personale tra Nuzzo e la Ferraris. Nuzzo non so da cos'altro si potrà dimettere? Noi ci asteniamo" 

Guarnieri: "Che razza di equità sarebe se quegli spazi venissero affiati a operatori esterni alla città di Parma? Si sente assessore che c'è un distacco forte con la realtà e il tessuto locale che lei deve recuperare se vuole riuscire a fare un'azione di coordinamento" 

Pizzarotti: 'Parma è troppo congelata su tanti temi, non parlo del teatro ma in generale. Per esempio sulla questione delle antenne. Se prenderemo, e succederà altre volte decisioni di questo tipo, e la minoranza strumentalizzerà, la cosa che dispiace sempre è l'onesta intellettuale perchè poi nei corridoi si dice effettivamente è la legge e altri Comuni l'hanno già fatto. Teatro dei Dialetti: non è un'opera prioritaria di questa Amministrazione. Parma non aveva bisogno di un altro teatro. I dissensi che vengono dalla maggioranza ci stanno". 

La consigliera Ageno: 'Non vedo come possa essere una tragedia un bando di questo genere. Chi ha interessi in un certo settore dovrebbe astenersi dal prendere posizione. Non voglio dire che certa realtà amici degli amici: proprio per questo dovrebbero essere tranquilli. 

Il consigliere Nuzzo critica la sua maggioranza: 'L'ho scritto io il programma del settore teatrale del Movimento 5 Stelle, in quel programma si parlava di partecipazione che in questa delibera non c'è. Sono mancati in questi due anni di Amministrazione: non c'è stato una sorta di braimstorming nel settore cultura. Non c'è in questa delibera, non c'è neanche stato all'esterno la funzione del Teatro Regio all'esterno: nulla di nuovo. Dov'è la definizione del rapporto tra questi Teatri e la città? Non è con un'azione fredda che dimostra debolezza che si vanno ad aggiornare le politiche culturali. Questa delibera è presentata da un assessorato che mi rappresenta ma a cui non mi sento rappresentato: nel nostro programma culturale non c'erano azioni di killeraggio, c'era una volontà di rinnovamento da fare insieme e non are un diktat dagli uffici. Non si può mettere al bando il futuro di un teatro". 

Ghiretti: "Qui in sala ci sono persone che sono dei privilegiati: per alcuni di loro questa delibera potrebbe significare la caduta verso il baratro. Mi chiedo cosa abbiamo fatto per poter farli andare avanti tutti e quattro. Si chiede la presenza di una persona del Comune all'interno di queste fondazioni. Si perde un'occasione per far andare avanti tutto il sistema: 20 o 30 anni di lavoro buttati". 

Oggi, a una settimana da quello che è stato definito dallo stesso Alinovi solo un incidente di percorso, i grillini dovranno far quadrare i conti e dimostrare che martedì scorso, ad eccezione di chi si è astenuto e di chi ha abbandonato l'aula, solo l'assenza di diversi consiglieri ha pregiudicato il tutto.

E si presume che la seduta consiliare di oggi vedrà un altro momento caldo nella discussione della delibera di approvazione degli indirizzi per il rafforzamento del sistema teatrale cittadino. Già nel corso della commissione Cultura che si è tenuta lo scorso venerdì c'erano stati momenti di tensione, in particolare tra l'assessore alla Cultura, Laura Ferraris, e il consigliere Mauro Nuzzo. Inoltre oggi saranno presenti anche gli attori del Teatro Europa che in una nota hanno spiegato: "Oggi Teatro, l'Europa messo a bando. Le lavoratrici: "In Consiglio per far vedere chi siamo"
si discuterà e voterà per la messa a bando di alcuni teatri di Parma, tra cui il Teatro Europa. Noi saremo lì,
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/ParmaTodper testimoniare la nostra identità. Vi chiediamo di essere con noi, di accompagnarci, e di far vedere chi siamo, perché il Teatro Europa non è solo una sala, quattro mura, un po' di fari, ma è un luogo fatto di persone. La nostra sarà una silenziosa presenza che lo affermerà. Siete con noi?"

"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento