menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato in un canale il cadavere di Stefano Toma: probabile suicidio

Il corpo senza vita del veterinario di 35 anni, originario di Lecce, scomparso sabato scorso, è stato ritrovato nei Boschi di Carrega. Accanto al cadavere, il suo cane anche lui senza vita

E' stato ritrovato intorno alle 16 di oggi il corpo senza vita di Stefano Toma, il veterinario 35enne originario di Lecce di cui non si avevano notize da sabato scorso quando era stato lasciato da un taxi nei pressi dei boschi di Carrega insieme al suo cane. E proprio nei boschi è stato ritrovato oggi da un passante che ha notato il cadavere in un canalone. Vicino a lui, il corpo senza vita del suo cane.
La scena che gli inquirenti e la Scientifica si sono trovati davanti lascia pensare ad un gesto estremo. Oggi era stata trovata anche una lettera lasciata da Stefano, ma non era stato reso noto il contenuto.

SCOMPARSA DI STEFANO TOMA: TROVATA UNA SUA LETTERA

L'APPELLO A 'CHI L'HA VISTO?'

SCOMPARE UN VETERINARIO DI 35 ANNI

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: già vaccinati oltre 41mila cittadini

  • Incidenti stradali

    Ciclista investito da un'auto a Felino: grave al Maggiore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento