Terremoto, controlli nel Parmense. Protezione civile sgombera ospedale

Una colonna mobile della protezione civile di Parma ha ricevuto l'incarico di intervenire in provincia di Modena per lo sgombero dell'ospedale di Mirandola che risulterebbe inagibile

Sono scattati immediatamente dopo il sisma che ha colpito l'Emilia-Romagna le ispezioni dei tecnici della protezione civile e dei Vigili del Fuoco nel parmense per verificare eventuali danni. L'attività di controllo è iniziata in città dalle sedi dei seggi dove da questa mattina alle 8 si vota per il ballottaggio per il sindaco, verifiche che non hanno riscontrato criticità e le operazioni di voto sono quindi iniziate regolarmente in tutti e 203 i seggi approntati. "Non ci sono segnalazioni particolari: i controlli effettuati non hanno rilevato al momento danni né nelle scuole né nei ponti che sono tutti agibili - ha spiegato l'assessore provinciale alla protezione civile, Andrea Fellini - Questa mattina si è già riunito il tavolo di crisi per il fare il punto della situazione, ma nel nostro territorio la situazione é sotto controllo". Una colonna mobile della protezione civile di Parma, accompagnata da un tecnico della provincia, ha ricevuto l'incarico dal centro operativo dell'Agenzia regionale di intervenire in provincia di Modena per lo sgombero dell'ospedale di Mirandola che risulterebbe completamente inagibile.

I Vigili del Fuoco di Parma stanno effettuando alcune verifiche nelle zone di Fidenza e Medesano dove alcune abitazioni avrebbero evidenziato crepe e lesioni. Si tratterebbe di edifici già colpiti dalle scosse che hanno fatto tremare il Parmense a fine gennaio e che, dopo il sisma di questa mattina, avrebbero subito nuovi danni. Non sono però segnalate strutture inagibili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento